Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

VIRTUS BASKET APRILIA

NEWS

13/12/2017
La Virtus Bk Aprilia: tra il campo e le iniziative sociali, parola al Presidente

Roberto Lupelli torna a parlare della sua Virtus Basket Aprilia: la società con un numero di iscritti in continuo aumento e che vanta un settore minibasket sia maschile che femminile.
Con la passione sfrenata per la pallacanestro e molto legato alla casacca bianco-rossa della Virtus, il Presidente Lupelli nei suoi 13 anni di presidenza è andato oltre lo sport, dimostrando come concetti quali la determinazione, la tenacia riescono a far diventare grandi anche le realtà più piccole senza escludere l'operato dei precedenti presidenti.
Ma cominciamo dal principio e lasciamo parlare il presidente Lupelli:
Il prossimo anno la Virtus Basket Aprilia celebrerà il 40esimo anno della sua attività e siamo veramente orgogliosi di quello che insieme ai miei dirigenti stiamo facendo. La Virtus prende parte a più competizioni poiché dispone di un numero di iscritti valido per poter partecipare a campionati giovanili sia maschili che femminili, comprese le due squadre senior.”



La società apriliana impiega le proprie risorse sia umane che sportive anche per iniziative al di fuori del basket giocato attraverso le attività promozionali svolte nelle scuole primarie di Aprilia: “Gli istruttori svolgono attività motoria di base nelle scuole per avvicinare i bambini al mondo dello sport e quindi della pallacanestro, dando agli stessi la possibilità di comprendere i valori di questa bellissima disciplina sportiva. A continuità di ciò, quest'anno abbiamo aperto due nuovi centri minibasket, uno a Campoleone e l'altro a Campo di carne, per permettere proprio a tutti di divertirsi con la palla a spicchi, andando incontro a quei nuclei familiari che risiedono fuori dal centro di Aprilia.”
La Virtus però è molto di più di una società di pallacanestro: infatti il suo impegno sociale è a 360 gradi: “Da sette anni (nel 2018 celebreremo l'ottavo) abbiamo stretto una collaborazione con le istituzioni e le scuole della città sul tema della raccolta differenziata. Il progetto ambientale prende il nome di “Differenzio Anch'io” e difatti coinvolge più di 1000 studenti delle classi IV e V elementare. La Virtus mette a disposizione degli alunni, delle maestre e delle istituzioni le proprie risorse e tramite la pallacanestro i bambini comprendono i principi della differenziata e di conseguenza li riportano poi in famiglia. E non solo. Il nostro impegno si è esteso anche nei confronti delle donne: le ragazze della prima squadra insieme al dirigente Claudio Curzola hanno posto in essere delle iniziative sociali a favore delle vittime di violenza, accogliendo e sostenendo le stesse con incontri organizzati direttamente al Palarespighi”. Anche il fenomeno dell'immigrazione riguarda da vicino la Virtus Basket Aprilia: portatrice di questi immutati valori umani, attraverso il lavoro dell'onnipresente Claudio Curzola insieme all'Associazione Basket Sawa (Camerun) ed il Consorzio Artigiani, ha sfruttato le virtù della pallacanestro come mezzo di comunicazione ed integrazione tra Italia ed Africa.
Dal punto di vista agonistico la società punta alla crescita del proprio settore giovanile, che vanta tra le fila talenti importanti: “La Virtus forma i suoi atleti secondo i principi sani dello sport, sui valori che esso insegna e sul rispetto reciproco. L'obiettivo è naturalmente la crescita umana e cestistica per rendere ogni atleta votato alla causa e quindi accompagnarlo verso la prima squadra.”
La società di Aprilia, la prima ad aprire una scuola di basket in città, vuole trasmettere ai propri iscritti la passione nei confronti della casacca virtussina poiché quando la maglia diventa la tua seconda pelle e la squadra la tua seconda famiglia, si possono fare cose straordinarie.


Ufficio Stampa
Virtus Basket Aprilia

     

I NOSTRI SPONSOR