Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

VIRTUS BASKET APRILIA

NEWS

07/11/2017
“Premio allo sport”: Melania Orazi sarà premiata come atleta pontina dell’anno.

Il Teatro Europa della città di Aprilia si accinge anche quest’anno ad ospitare il Gran Galà dello Sport, organizzato dal Comune di Aprilia e patrocinato dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Latina e dal Coni. La manifestazione si svolgerà il 10 Novembre con inizio alle ore 17,30 ed è volta a premiare le migliori espressioni dello sport apriliano, coloro che per meriti sportivi e comportamentali si sono distinti durante l’anno. Tante le personalità di spicco provenienti dal mondo delle discipline sportive, tra cui il Presidente Regionale del Coni Riccardo Viola il quale sarà affiancato da atleti di livello internazionale. Alla manifestazione parteciperanno tutte le società sportive la quale ognuna avrà il compito di scegliere il suo/a atleta che meglio si è contraddistinto durante la stagione sportiva passata. Il Presidente della Virtus Basket Aprilia Roberto Lupelli, nel nome dei valori e dei meriti sportivi, del fair play e dei comportamenti dentro e fuori dal parquet, ha proposto l’atleta della serie B femminile Melania Orazi. La giocatrice in forza dall’anno scorso alla Virtus, è decisamente di casa. Apriliana doc, Melania inizia a muovere i primi passi nella pallacanestro all’età di 6 anni nella suddetta società per poi trasferirsi all’età di 12 a Latina, in quel periodo l’unica società nel panorama pontino a possedere una squadra femminile. Dopo diversi anni trascorsi dalle giovanili fino in prima squadra, nella quale fa il suo esordio all’età di 16 anni in serie B1 nazionale, Melania decide di provare un’esperienza altrove. A Savona vince il campionato di B1 e approda alla serie A3, partecipa insieme alla sua squadra alla Coppa Italia di categoria ma a fine stagione per motivi di studio ritorna a casa. Di nuovo a Latina, nelle vesti di capitano, guida la squadra per quattro stagioni. Come da parola data, a 30 anni torna a casa: Aprilia, abbracciando il progetto della Virtus. Un ritorno a casa atteso e molto gradito da parte della giocatrice, che subito si è integrata con la compagne interpretando al meglio i valori e l’appartenenza alla casacca bianco-rossa.

Ufficio Stampa
Virtus Bk Aprilia

     

I NOSTRI SPONSOR